L’artrosi può essere una dura sfida anche nel mondo degli amici a quattro zampe. Specie per i cani che, proprio come noi umani, non sono esenti da questa dolorosa condizione delle articolazioni. Per trattare l’artrosi cane esistono diversi approcci innovativi e pratici, che consentono all’animale di alleviare il suo disagio, migliorando la qualità della sua vita.

Tra le terapie disponibili per il trattamento dell’artrosi cane, la magnetoterapia è certamente suggerita, proprio grazie alla sua mancanza di invasività e alla sua efficacia.

 

Artrosi nei cani: cos’è?

L’artrosi, nota anche come osteoartrosi, è una condizione degenerativa delle articolazioni che colpisce sia gli esseri umani che gli animali, tra cui i cani. Essenzialmente si tratta di un deterioramento della cartilagine che riveste le superfici delle articolazioni, portando a dolore, gonfiore e ridotta mobilità. Nei cani, questa condizione può derivare dall’invecchiamento, da traumi o da predisposizioni genetiche.

 

Artrosi cane: i sintomi

Riconoscere i segni dell’artrosi nel proprio amico peloso è fondamentale per intervenire tempestivamente. I cani affetti da artrosi possono manifestare:

  • zoppia;
  • rigidità dopo il riposo;
  • difficoltà a salire o scendere le scale;
  • variazioni nel comportamento;
  • diminuzione dell’attività fisica;
  • aumento del peso;
  • dolore nel momento in cui lo si accarezza in corrispondenza delle articolazioni con artrosi;
  • problemi nel trovare la posizione giusta per dormire, urinare e defecare.

L’osservazione attenta del cane può aiutare a individuare questi sintomi precocemente.

 

Cause dell’artrosi nel cane

Le cause dell’artrosi nei cani possono variare. Solitamente le più comuni sono:

  • l’invecchiamento;
  • lesioni o malformazioni articolari;
  • determinate razze, specie di taglia grande, come pastori tedeschi e labrador;
  • la genetica;
  • cattiva alimentazione;
  • stress causato da azioni ripetitive;
  • specifiche infezione come quella del Lyme.

Sarà necessario effettuare degli accertamenti medici per confermare la causa che ha portato allo sviluppo dell’artrosi.

 

Diagnosi

La diagnosi dell’artrosi nel cane avviene ovviamente tramite un consulto veterinario. Questo professionista si occuperà di eseguire un esame obiettivo e un’attenta anamnesi. Fondamentali i raggi X, per comprendere appieno lo stato dell’artrosi e le condizioni delle articolazioni.

 

Trattamenti tradizionali

I trattamenti convenzionali per l’artrosi nei cani includono farmaci antinfiammatori (FANS), fisioterapia veterinaria e modifiche alla dieta. I veterinari, inoltre, tendono spesso a prescrivere integratori di condroitina e glucosamina. Infatti queste due sostanze detengono effetti particolarmente positivi sulle articolazioni dei cani. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria l’intervento chirurgico. Tuttavia c’è un’opzione innovativa che, se abbinata alle terapie prescritte dal veterinario, è capace di ridurre il dolore e accelerare il processo di guarigione. Parliamo della magnetoterapia.

 

La Magnetoterapia Veterinaria

La magnetoterapia è una forma di terapia che utilizza campi magnetici per trattare diverse condizioni mediche. Questa pratica si basa sul concetto che l’esposizione ai campi magnetici possa influenzare positivamente il corpo e promuovere il processo di guarigione. I campi magnetici possono essere generati da magneti permanenti o dispositivi elettrici. I dispositivi medici CEMP certificati si caratterizzano non solo per la loro efficacia, ma anche per la loro assenza di invasività e per la loro facilità d’utilizzo.

A tal proposito, Domus Line Italia offre una soluzione avanzata per affrontare l’artrosi nei cani direttamente a casa: la Magneto Pet Therapy. Questa tecnologia all’avanguardia può migliorare la circolazione sanguigna nei cani, nonché accelerare la rigenerazione delle cellule e ridurre il dolore.

 

Scopri Magneto Pet Therapy

La Magneto Pet Therapy è un dispositivo medico certificato, frutto delle ricerche condotte dai centri specializzati nel settore, progettato esclusivamente per il benessere degli animali. Si presenta sotto forma di una confortevole e ampia stuoia, che ospita cani, ma anche gatti, di varie dimensioni.

Gli animali domestici mostrano una spontanea predisposizione al trattamento, poiché sono naturalmente attratti dalle onde elettromagnetiche. Inoltre, è possibile consentire loro di riposare sulla stuoia durante la notte, amplificando così gli effetti benefici della magnetoterapia. In questo caso è sufficiente attivare il “trattamento notturno”.

Questo dispositivo medico è sicuro e non invasivo. Basa la sua azione sull’esposizione dei tessuti a campi elettromagnetici generati da apposite bobine induttive. Il meccanismo chiave di questo trattamento è il rilascio di ioni di calcio, processo che ha dimostrato effetti biologici positivi. Numerose sono le evidenze scientifiche che sostengono l’utilizzo dei dispositivi CEMP per trattare specifiche indicazioni cliniche degli amici a quattro zampe.

 

Combattere l’artrosi cane con la Magnetoterapia di Domus Line Italia

Affrontare l’artrosi nei cani richiede un approccio completo e consapevole. Con i trattamenti tradizionali e l’innovativa magnetoterapia domiciliare Magneto Pet Therapy di Domus Line Italia, puoi fare davvero la differenza nel garantire una vita attiva e confortevole al tuo cane.

Dopo aver richiesto un consulto da parte del veterinario, contattaci e ti forniremo le informazioni necessarie su questo dispositivo magnetoterapico per il tuo cane.

 

    Leave a Reply

    1 × tre =