Tra le domande più frequenti in quest’era moderna vi è: “inquinamento elettromagnetico rimedi: esistono davvero?”. In effetti una delle conseguenze maggiori delle tecnologie odierne è, senza alcun dubbio, l’inquinamento elettromagnetico. Ma è davvero possibile contrastare questo fenomeno?

Se te lo stai chiedendo, Domus Line Italia è qui per risponderti. Leggi il nostro contenuto per sapere cos’è l’inquinamento elettromagnetico e se esistono dei rimedi.

Inquinamento elettromagnetico: di cosa si tratta

Quando si parla di inquinamento elettromagnetico, chiamato anche elettrosmog, ci riferisce ad un incremento delle radiazioni derivanti da sorgenti artificiali. Questa è la definizione che l’Arpa – Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente – ci suggerisce. 

Le onde elettromagnetiche sono prodotte, dunque, da qualsiasi apparecchio il cui funzionamento dipenda dall’energia elettrica. In questi sono compresi televisori, computer, console, smartphone, tablet, strumentazioni mediche, antenne e molto altro. Queste onde possono presentare una frequenza, determinata in Hertz, variabile da pochi a centinaia di miliardi di Hertz. Proprio in base alla frequenza, è possibile individuare due tipologie di inquinamento da onde elettromagnetiche.

  • Inquinamento elettromagnetico prodotto da campi a bassa frequenza. Ciò significa che la frequenza varia da un minimo di 0 ad un massimo di 10 kHz;
  • Inquinamento elettromagnetico generato da campi elettromagnetici ad alta frequenza. In questo contesto vi rientrano tutte quelle apparecchiature che vanno da 10 kHz a 300 (e oltre) GHz. Qui vi rientrano gli impianti radio-TV e la telefonia mobile, dunque smartphone.

Inquinamento elettromagnetico rimedi: quali sono le vere cause 

Ti abbiamo fatto capire cosa sono le onde elettromagnetiche e cos’è davvero l’inquinamento elettromagnetico. Considerando che è definibile come un aumento – si sottolinea aumento – delle onde elettromagnetiche, possiamo facilmente comprenderne le cause. Queste ultime sono rappresentate da tutti gli apparecchi elettrici moderni. Il mezzo, invece, è la società odierna la cui tecnologia pensa maggiormente alla comodità umana invece che alla salute. Sebbene l’equilibrio tra i due aspetti sia pressoché inesistente, la produzione di strumentazioni il cui campo elettromagnetico è sempre più alto è inarrestabile.

Dunque, ufficialmente, si può dire che la causa di un inquinamento elettromagnetico progressivamente più insistente, riguarda le fonti artificiali:

  • Radio e TV;
  • Computer;
  • Telefonia Mobile;
  • Qualsiasi genere di elettrodomestico;
  • Strumentazioni biomedicali;
  • Impianti industriali.

Se ti stai chiedendo se esistano onde elettromagnetiche emanate dalla Natura, la risposta è sì. Le sorgenti naturali di quest’ultime sono il sole, le stelle, i temporali e la Terra stessa.

Conseguenze sulla salute

Se, soprattutto negli ultimi tempi, si discute così tanto sulle onde elettromagnetiche, c’è un motivo: la salute e l’ambiente. La comunità scientifica ha accertato che esposizioni anche brevi a campi elettromagnetici, che portino correnti elettriche superiori a 10 mA/m2 al corpo, inducono effetti biologici rilevanti. Non solo, tutte queste onde elettromagnetiche ad alta frequenza avrebbero un duro impatto ambientale. Ad ogni modo, le conseguenze registrate sulla salute sono le seguenti:

  • Surriscaldamento dei tessuti;
  • Impulsi nervosi e contrazioni involontarie di alcuni organi;
  • Danni all’apprendimento degli animali.

Inquinamento elettromagnetico rimedi: come contrastarlo

Inutile dire che, ormai, siamo praticamente circondati da strumentazioni anche ad alta frequenza elettromagnetica. Tuttavia esistono alcune semplici azioni per contrastare gli effetti dell’inquinamento. Tra queste:

  • Spegnere i cellulari durante la notte;
  • Utilizzare gli auricolari per le chiamate;
  • Spegnere e staccare la spina di tutti quegli apparecchi elettronici inutilizzati;
  • Disattivare la linea Wi-Fi durante la notte.

Oltre a ciò ci si può affidare alle competenze di Domus Line Italia, i cui articoli per l’inquinamento elettromagnetico si dimostrano altamente efficaci. Ecco perché ci pensa BIOENERGETIC, la stuoia anti-inquinamento elettromagnetico.

Si tratta di una stuoia, appunto, realizzata in cotone, il cui interno presenta un sottile strato di Lana Merinos. La rete è in Fibra di Carbonio, che consente di respingere le cariche elettromagnetiche. Riproduce un’azione magneto-terapica, grazie soprattutto alle sue 8 bande magnetiche che generano, all’incirca, 70 Gauss di magnetoterapia. La stuoia può essere semplicemente posizionata sopra l’abituale sistema di riposo, come copri materasso. 

I benefici forniti da questa stuoia sono:

  • Migliore qualità del sonno;
  • Diminuzione dei disturbi articolari;
  • Riduzione di tutti quei sintomi connessi a condizioni infiammatorie.

 

Affidati agli esperti di Domus Line Italia per ottenere inquinamento elettromagnetico rimedi efficaci

Grazie alla stuoia Bioenergetic è possibile contrastare l’inquinamento elettromagnetico, assicurandosi un maggiore livello qualitativo della vita. Affidati ai professionisti di Domus Line Italia e proteggi la tua salute con Bioenergetic.

 

Senti di aver bisogno della nostra Stuoia Bioenergetic? Contatta gli esperti di Domus Line Italia per un primo appuntamento

     

    Leave a Reply

    Domus Line Italia srl

    Viale Ing. M. Grassi, 13/19 – 95024 Acireale
    Tel & FAX: 095 2867226
    Cell: 379 2117409
    Email: info@domuslineitalia.it

    P.I. – C.F. 05518140875
    Società Iscritta al R.I. di Catania
    Numero REA CT – 403785