Con l’arrivo della primavera, e in generale con i cambi di stagione, in molti si trovano a fare i conti con un fastidioso problema: la pelle screpolata sul viso. È una condizione comune che, fortunatamente, può essere contrastata con i giusti consigli e prodotti, restituendo alla pelle luminosità e vitalità.

Ma come fare? Ecco una breve guida per affrontare al meglio questa problematica.

 

Pelle screpolata viso: come riconoscerla

La pelle screpolata sul viso è facilmente riconoscibile attraverso segni visibili ma anche sentori fisici tangibili. La sua manifestazione più evidente è rappresentata, senza ombra di dubbio, da una sensazione di secchezza estrema, che può portare a una perdita di elasticità e morbidezza cutanea. Quando tocchi il viso, potresti avvertire una texture ruvida e irregolare, percependo la pelle secca distaccarsi. Se riesci a sentirla, significa che pelle del tuo viso si sta “screpolando”. Questa condizione spesso è accompagnata da uno sgradevole senso di tensione cutanea, come se la pelle fosse “tirata” o “pizzicata”, specialmente durante i movimenti del viso.

 

Pelle screpolata viso: quali sono le cause?

La pelle screpolata sul viso può essere causata da una lunga serie di fattori, che vanno dall’ambiente esterno alle abitudini di cura personali. Ecco alcune delle cause più comuni:

  • Cambiamenti climatici: il passaggio da condizioni climatiche fredde a quelle più miti o viceversa, specie se repentino, può provocare la disidratazione della pelle. In particolar modo ne subisce gli effetti la cute del viso, proprio perché costantemente esposta. Pertanto notare questo fenomeno in tali circostanze, seppur fastidioso, è piuttosto normale.
  • Idratazione inadeguata: un’assunzione insufficiente di liquidi influisce notevolmente sull’idratazione della pelle, rendendola più suscettibile alla secchezza e alla screpolatura.
  • Abitudini poco sane: avere una dieta povera di micro nutrienti fondamentali come vitamine e minerali, che si trovano principalmente in frutta e verdura, ha conseguenze anche sulla pelle del corpo. L’aggravante è, di sicuro, il fumo di sigaretta o il consumo eccessivo di alcol.
  • Utilizzo di prodotti troppo aggressivi: cosmetici sbagliati per la propria pelle o troppo aggressivi, possono concorrere a rimuovere gli oli naturali protettivi della pelle, causandone, appunto, la desquamazione.
  • Esposizione al sole non protetta: un’esposizione prolungata ai raggi UV senza una protezione solare adeguata, può danneggiare la barriera cutanea e causare secchezza e screpolature. E attenzione: creme con SPF vanno usate tutto l’anno, tutti i giorni!
  • Inquinamento: l’inquinamento atmosferico, come smog e particelle sottili, può depositarsi sulla pelle, ostruendo i pori e compromettendo la sua capacità di trattenere l’umidità.
  • Stress: lo stress psicofisico è uno dei fattori che più influenza negativamente la salute della pelle.  
  • Invecchiamento cutaneo: con il naturale avanzamento dell’età, la pelle perde gradualmente la sua capacità di trattenere l’umidità, diventando più suscettibile alla secchezza e alla formazione di rughe e screpolature. Oltre a ciò viene a mancare la normale produzione di elastina, collagene e acido ialuronico, sostanze responsabili della tonicità e morbidezza del tessuto epidermico.

 

Come trattare la pelle screpolata: una giusta skincare

Per contrastare efficacemente la pelle screpolata, è fondamentale adottare una routine di skincare mirata e delicata. Ecco alcuni semplici passaggi da seguire:

  • Detersione: utilizza un detergente delicato e non aggressivo per pulire il viso, preferibilmente formulato senza alcol e profumi irritanti. Usalo due volte al giorno: prima di iniziare la tua giornata e prima di coricarti.
  • Idratazione profonda: applica sieri e creme idratanti, ricche di principi attivi come la glicerina e l’acido ialuronico. Questi ingredienti aiutano a ripristinare il film idrolipidico della pelle, mantenendo l’umidità e prevenendo la secchezza.
  • Protezione solare: è importante proteggere la pelle con una crema solare ad ampio spettro per prevenire danni causati dai raggi UV. Ovviamente va applicata indipendentemente dalla stagione, dalla temperatura e dalle condizioni atmosferiche.

 

L’acido ialuronico come alleato

Tra gli ingredienti chiave per combattere la pelle screpolata, l’acido ialuronico si distingue per le sue straordinarie proprietà idratanti e rigenerative. Questo composto naturale è in grado di trattenere grandi quantità di acqua, mantenendo la pelle morbida, elastica e idratata a lungo termine. Integrare prodotti arricchiti con acido ialuronico nella propria routine di skincare può contribuire significativamente a migliorare la condizione della pelle screpolata, donandole un aspetto radioso e sano.

Ed è per questo che Domus Line Italia ha voluto focalizzarsi su questa sostanza naturale così potente.

Ti presentiamo l’esclusiva linea di cosmetici all’acido ialuronico, che Domus Line Italia ha pensato per persone come te, che vogliono liberarsi dalla pelle screpolata.

  • Crema viso Antiage acido jaluronico: una crema idratante e rimpolpante, in grado non solo di nutrire a fondo la pelle e di prevenire i segni dell’età.
  • Siero viso acido jaluronico: un siero ad azione purificante, che pulisce correttamente la pelle penetrando in profondità.
  • Gel idratante acido jaluronico: un gel ideale per ultrasuoni, capace di idratare e proteggere la cute.

Questi sono cosmetici di alta qualità, volti a idratare, rimpolpare e illuminare la pelle del tuo viso. Grazie all’ingrediente principale, l’acido ialuronico, la pelle screpolata non sarà più un problema.

 

Scegli i cosmetici all’acido ialuronico Domus Line Italia 

Addio pelle screpolata viso!

Ormai è risaputo come l’acido ialuronico, sostanza naturalmente presente nei nostri tessuti, sia un grande alleato della giovinezza. Le sue azioni idratanti e rimpolpanti sono un vero e proprio toccasana per ovviare alla secchezza cutanea del viso, specie durante i cambi di stagione.

Affidati a Domus Line Italia, migliora la qualità della tua vita.

Contattaci per saperne di più!

 

    Leave a Reply

    1 × 1 =