Cos’è l’inquinamento elettromagnetico ?

L’inquinamento elettromagnetico o elettrosmog è prodotto da campi elettromagnetici che creano al nostro organismo, alle nostre cellule dei disequilibri energetici e anche danni al DNA. Questi campi sono presenti costantemente all’interno delle nostre case come l’impianto elettrico e tutti gli strumenti collegati alla presa di corrente come l’asciugacapelli, lavatrice, lavastoviglie. Bisogna fare una distinzione tra campo magnetico di bassa frequenza che sono campi elettromagnetici che viaggiano a 50 hrz come l’impianto elettrico ed elettrodomestici; e campi elettromagnetici ad alte frequenze che invece vengono emesse da telefoni, Wi-Fi, wireless, digitale terrestre della tv, cordless, ripetitori, forni a microonde, tutti strumenti che quotidianamente utilizziamo nella vita di tutti i giorni.

Cenni storici sull’inquinamento elettromagnetico

L’attenzione verso l’inquinamento elettromagnetico o elettrosmog è relativamente recente, anche al giorno d’oggi gli studi continuano a dimostrare la correlazione tra determinate patologie e l’esposizione a fonti di inquinamento elettromagnetico. Storicamente i primi effetti delle onde elettromagnetiche inquinanti vennero osservati e studiati durante la seconda guerra mondiale, furono gli operatori radar a pagare le conseguenze di un’esposizione inconsapevole alle microonde. Lo studio di queste particolari onde ha posto le basi di numerosissime tecnologie che oggi ci circondano: forni a microonde, radiodiffusione e telediffusione, reti per la telefonia cellulare, apparati wireless (campi ad alta frequenza) e persino l’impianto elettrico di casa (campi a bassa frequenza).

Effetti da inquinamento elettromagnetico

Alcuni effetti causati dalle radiazioni elettromagnetiche possono essere:

  • disturbi del sonno
  • spossatezza
  • diminuzione delle difese immunitarie
  • ansia, stress, mal di testa
  • danni alla ghiandola pineale
  • crampi notturni
  • depressione
  • dolori muscolari
  • disfunzioni ormonali
  • irritabilità
  • neuplasie (tumori)

Come proteggersi dall’ inquinamento elettromagnetico?

Per migliorare la nostra qualità della vita basta prendere in considerazione alcuni semplici accorgimenti che possiamo provare a mettere in pratica fin da subito.

Cellulari :

Non trasportiamo il telefonino in tasca e quando parliamo al telefono utilizziamo gli auricolari. Colleghiamo il Wi-Fi e il Bluetooth solo quando è davvero necessario. Assicuriamoci che i bambini non utilizzino il cellulare, dato che sono tra i soggetti più esposti ai potenziali effetti negativi delle onde elettromagnetiche.

Elettrodomestici :

Il forno, il forno a microonde, il bollitore, i fornelli a induzione e altri elettrodomestici non dovrebbero trovarsi vicino alla parete che dal lato opposto si trova vicino alla testiera del letto; la radiosveglia deve stare il più lontano possibile dalla testiera del letto. Meglio non utilizzare come sveglia il cellulare e non lasciarlo acceso sul comodino durante la notte.

Antenne e cavi :

Prima di acquistare una nuova casa fate attenzione che non si trovi davvero molto vicino ad antenne, ripetitori per le telecomunicazioni, torrette delle linee elettriche o altre grandi fonti di campi elettromagnetici.

Ventilazione e materiali :

Cercate di migliorare l’ambiente in cui vivete ricordando di aerare spesso le stanze e occupandovi della scelta di materiali il più possibile naturali. Umidificatori e ionizzatori, in particolare, possono contribuire a migliorare la qualità dell’ambiente.

Wi-Fi :

Cercate di limitare l’esposizione alle reti Wi-Fi almeno in casa vostra. In particolare, spegnete sempre i computer, i modem e i cellulari quando non li utilizzate anche durante la notte. Se potete, utilizzate un cavo LAN per il collegamento ad Internet in sostituzione del Wi-Fi. La prima regola resta sempre quella di spegnere e di scollegare dalla rete elettrica qualsiasi apparecchio elettronico quando non è in uso.

Prevenire e riparare i danni :

Evitare completamente l’esposizione ai campi elettromagnetici nel mondo in cui viviamo è praticamente impossibile ma con l’aiuto di dispositivi elettromedicali possiamo contrastare l’inquinamento elettromagnetico.

DOMANDE FREQUENTI

ORARIO APERTURA

Lunedì – Venerdì8:30 – 19:30

095 286 7226

379 211 7409

PRODOTTI

Prenota Consulenza

I nostri consulenti sono a tua completa disposizione. Puoi richiedere semplici informazioni per chiarire i tuoi dubbi o prenotare una consulenza gratuita direttamente a casa tua.