Parliamo di un trattamento innovativo, che può essere effettuato comodamente anche da casa: ma quante ore al giorno usare la magnetoterapia? Si parla spesso di cos’è e a cosa serve la magnetoterapia, ma non sempre si affrontano le modalità di esecuzione. 

In questo articolo Domus Line Italia vuole rispondere a tutti i dubbi, tra cui uno dei più noti, ovvero per quanto tempo al giorno usufruire di questa terapia.

Per chi non lo sapesse, ecco cos’è la Magnetoterapia

La magnetoterapia è un trattamento tecnologicamente avanzato, che sfrutta i campi elettromagnetici per trattare disturbi osteo-articolari, muscolari, stati infiammatori e condizioni di dolore. La Comunità Scientifica approva sempre di più questa terapia, incredibilmente utile, specie se abbinata ad ulteriori trattamenti prescritti dal medico curante in base alla patologia da curare.

La magnetoterapia, come anticipato, utilizza campi elettromagnetici, o meglio, la loro potenza, misurata in Gauss, e la loro frequenza, misurata in Hertz. L’efficacia di questa terapia deriva proprio dall’azione di questi due fattori sulle cellule dell’organismo. I campi elettromagnetici, infatti, sono capaci di ricaricare elettricamente quelle cellule prive della loro carica vitale. Ciò accade specialmente in corrispondenza di traumi e stress.

Questo trattamento viene svolto esclusivamente tramite appositi dispositivi certificati, chiamati CEMP (Campi Magnetici Pulsati). Dunque si assicura che si tratta di apparecchiature sicure, non invasive e che non arrecano in alcun modo danni alla salute. Anzi, concorrono alla cura di molteplici patologie e stati infiammatori, oltre che alla promozione del benessere generale. 

 

Il dubbio: quante ore al giorno usare la Magnetoterapia?

Chiarire le modalità d’utilizzo di questa terapia è importantissimo, in quanto il paziente deve sempre essere chiaramente informato a riguardo. Concentriamoci ora sulle sue tempistiche, quesito spesso posto dai pazienti.

Prima di tutto il medico curante che prescrive la magnetoterapia, solitamente, fornisce precise indicazioni sull’utilizzo dello strumento. Inoltre è bene puntualizzare che l’uso è soggettivo, in quanto varia in base alla patologia da trattare e alle condizioni della stessa. 

Ad ogni modo, il tempo più indicato per la magnetoterapia è di un minimo di 3 ore e un massimo di 5 al giorno, per sessioni dalla durata di circa 20-35 minuti. Si ricorda che la magnetoterapia è un trattamento efficace nel medio-lungo periodo, pertanto è necessaria sottoporsi ad essa con una frequenza costante e, soprattutto, non al di sotto dei minimi giornalieri.

La si può usare anche per più ore consecutive senza rischi: è sufficiente pensare all’esempio della magnetoterapia notturna.

 

Cosa succede se eccedo con la Magnetoterapia?

Di per sé non è pericoloso effettuare la magnetoterapia per più tempo. Tuttavia è bene rispettare le indicazioni fornite dal medico o dal professionista che ti ha invitato ad utilizzare questa terapia. 

 

Quante ore al giorno usare la Magnetoterapia: siamo riusciti a risponderti?

Abbiamo fatto il possibile per estinguere il tuo dubbio sulle ore di utilizzo giornaliere di apparecchiature CEMP. In ogni caso, se hai bisogno di ulteriori informazioni, ricordati che Domus Line Italia è a tua completa disposizione.

Nel frattempo puoi consultare la pagina dedicata ai nostri dispositivi certificati di qualità per effettuare un’efficace e mirata magnetoterapia. 

Contattaci per maggiori informazioni.

    Leave a Reply

    20 + 15 =