Dormire poco o male annebbia il cervello quasi come l’alcol

Non ci sarebbe da stupirsi, è risaputo che il sonno ha una vera e propria funzione rigenerante per il nostro cervello. Solo durante il sonno il cervello è in grado di attivare il proprio sistema di auto pulizia (il sistema glinfatico).
I risultati di uno studio portato avanti dall’università di Tel Aviv e del Wisconsin hanno rafforzato l’importanza del sonno nel cervello, osservando un forte rallentamento di comunicazione tra i neuroni di soggetti privati del sonno.

Un cattivo riposo equivale all’assunzione di alcol

La mancanza di sonno è stata indotta in pazienti a cui venivano monitorate le funzionalità neuronali per individuare l’origine delle crisi epilettiche poco prima dell’intervento (la carenza di sonno facilita l’insorgere delle crisi).
In seguito, a questi soggetti è stato richiesto di classificare una serie di immagini nel più breve tempo possibile mentre venivano monitorate le attività di oltre 1500 cellule celebrali.
E’ stato quindi registrato un netto rallentamento delle velocità con cui i neuroni riuscivano a comunicare, portando a tempi di risposta molto più lenti di quelli normali.

Sebbene i tempi di ritardo siano rimasti nell’arco di decimi di secondi o di secondi interi, per il cervello e per le attività complesse questi rappresentano un ritardo che a volte può fare la differenza tra la vita e la morte. Lo stesso Yuval Nir (ricercatore dello studio) fa un esempio con un normale automobilista che, affaticato da una carenza di riposo o da un sonno poco ristoratore, rischia di non avere tempi di reazione abbastanza veloci da evitare l’impatto con un pedone distratto che gli taglia la strada o un bambino che attraversa senza guardare.

A questo si aggiunge un’ulteriore scoperta: le aree interessate al rallentamento, non solo intaccavano i tempi di risposta ma subivano l’influenza di onde cerebrali elettroencefalografiche più lente, le stesse a cui il cervello è soggetto durante il sonno.
Specifiche aree del cervello dunque si addormentavano causando deficit mentali e rallentando altre aree del cervello che continuavano a svolgere le loro funzioni come al solito.
Uno stato simile a quello in cui il cervello cade in seguito al consumo di alcol

Contattaci, siamo a tua disposizione!

Vuoi scoprire tutti i benefici di un sano riposo? Non esitare a contattarci, tutte le nostre consulenze sono gratuite e senza impegno!

Tieniti sempre aggiornato

Ti interessa questo argomento ed altri legati al nostro Progetto Salute? Iscriviti per rimanere sempre aggiornato!